Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni

Museo di Palazzo Schifanoia

Palazzo Schifanoia dal 1898 è sede dei Musei Civici di Arte Antica le cui ricche raccolte sono distribuite nelle sale del Quattrocento e nell’ala tardo trecentesca dell'edificio. APERTURA DEL SALONE DEI MESI: RIMANDATA A DATA DA DESTINARSI.
Musei Civici di Arte Antica
Museo di Palazzo Schifanoia

 

LA RIAPERTURA DEL Palazzo Schifanoia e annesso Lapidario Civico E' RIMANDATA A DATA DA DESTINARSI.
Dell’antica delizia estense sono visitabili le tre stanze principali: il Salone dei Mesi (con una nuova ed appositamente studiata illuminazione), la Sala delle Virtù e la Sala delle Imprese, ovvero gli appartamenti di Borso d’Este.


In queste due sale è inoltre allestito il percorso espositivo
Schifanoia e Francesco del Cossa. L’oro degli Estensi (12 marzo – 14 giugno 2020) composto da opere di pertinenza dei Musei di Arte Antica più strettamente legati alla figura di Borso, nonché da una piccola ma altamente significativa selezione di opere “ospiti” legate all’Officina ferrarese.
--------------------------------------------------------------------------------------

 

MUSEO CIVICO TEMPORANEAMENTE CHIUSO

Ospita collezioni di varia natura fra cui quelle di pittura, codici miniati, avori, bronzetti, ceramiche graffite. Molto interessante il piccolo medagliere con pezzi, tra gli altri, di Pisanello. Fra i personaggi rappresentati vi sono molti Estensi, da Leonello a Ercole I, da Lucrezia Borgia a Lucrezia de’ Medici. Da ricordare il Polittico in alabastro, eseguito nel XV secolo in una bottega di Nottingham, donato dal re d’Inghilterra agli Estensi: le sette formelle, ormai prive della originaria cornice, conservano parte della loro policromia e rappresentano le scene della Passione.
Inoltre si ammirano gli straordinari codici miniati (come la Bibbia della Certosa voluta da Borso d’Este), i Corali atlantici di San Cristoforo alla Certosa e i Corali più antichi di San Giorgio fuori le mura.

Logo Musei di QualitàIl Museo di Palazzo Schifanoia  di Ferrara ha ottenuto lo status di MUSEO DI QUALITA' riconosciuto dall'Istituto per i Beni Culturali dell'Emilia-Romagna.

 

Orari

RIAPERTURA DEL SALONE DEI MESI, SALA DEGLI STUCCHI E DELLE IMPRESE, RIMANDATA A DATA DA DESTINARSI
Orario: 9.30-18.00 (la biglietteria chiude alle 17.30)
Chiuso lunedì. Aperto lunedì dell'Angelo
Giorni di chiusura annuali: 1 e 6 Gennaio, Pasqua, 1 Novembre, 25 e 26 Dicembre

Giorni di chiusura

  • Lunedì

Tariffe

Intero: 10,00€; ridotto (grp 15 pax, oltre i 65 anni): 8,00€. Gratuito fino a 18 anni. Comprende il biglietto peri il CIVICO LAPIDARIO.
INGRESSO GRATUITO per i possessori della card turistica MYFECARD

Come arrivare

A piedi: 20 minuti dal Castello Estense
In autobus: n° 1 e n° 9 dalla Stazione FS e dal Castello Estense, fermata Giovecca Ospedale (circa 600 mt); n° 6 da V.le Cavour e dal Castello, fermata Alfonso d'Este (circa 300 mt).
Raggiungibile in auto (parcheggio solo su strada, nelle vicinanze).

Accessibilità:
Accessibile a persone diversamente abili o con bisogni speciali.

ultima modifica 03/04/2020 18:53
Chiudi menu
Informazioni turistiche