Sezioni

Anse vallive di Porto - Bacino di Bando

Zona umida protetta di 52 ettari, costituisce un lembo residuo delle grandi valli del Mezzano. Grazie ad interventi di miglioramento ambientale l'area ha acquisito un notevole rilievo naturalistico
Anse vallive di Porto - Bacino di Bando

... soprattutto come stazione di nidificazione e sosta di varie specie di uccelli migratori: vi si possono avvistare aironi, cavalieri d'Italia e falchi. Le anse sono sede di due importanti progetti di reintroduzione faunistica: l'Oca Selvatica e la Cicogna Bianca, infatti il sito ospita alcune voliere per la loro riproduzione, tuttavia alcuni anatidi sono attualmente liberi di volare e nidificare nell'oasi e pertanto facilmente avvistabili. La flora è composta per la maggior parte di piante acquatiche, come le genziane d'acqua e il ranuncolo, oltre alle canne palustri che delimitano gli specchi vallivi. La zona è attrezzata con sentieri che circondano i bacini, in parte accessibili anche a disabili assisititi, con capanni per il birdwatching e per la fotografia naturalistica, Casa della cicogna con relativo museo e aula didattica all'aperto.

Possibilità di visita guidata. Disponibilità di biciclette.
Noleggio binocoli (intera giornata 3 euro, mezza giornata 2 euro).

Su prenotazione possibilità di visite guidate in Oasi per gruppi di minimo 10 partecipanti.

Orari

Sabato, domenica e festivi
Dal 6 aprile al 28 luglio e dal 31 agosto al 27 ottobre dalle ore 10 alle ore 18

Aperta tutto l’anno, su prenotazione, per gruppi (minimo 15 pax) e scolaresche

Tariffe

Ingresso: Gratuito

Iniziative (durante i giorni di apertura) e visite guidate per gruppi (durante i giorni di chiusura):
Intero
€ 4
Ridotto
€ 3 (bambini di età compresa tra i 6-12 anni, over 65 )
Gratuito: bambini fino a 6 anni non compiti e persono diversamente abili con accompagnatore.

Gratuito

  • Fino a 6 anni
  • Persone diversamente abili con accompagnatore

Contatti

Portomaggiore - Traversa via Val d'Albero - loc. Bando
telefax 0544 528710

Come arrivare

In auto: da Portomaggiore o da Argenta si raggiunge Bando percorrendo la strada provinciale 48; giunti al centro del paese, all’incrocio con la strada Filo-Bando, si prende la strada asfaltata di Val d’Albero (girando a sinistra se si proviene da Portomaggiore, proseguendo diritto se si viene da Argenta), alla biforcazione della strada si volta a sinistra, si oltrepassa il ponte e si prende il primo stradello sulla destra; dopo circa 1 km si giunge al cancello di entrata.

ultima modifica 27/03/2019 11:22
Chiudi menu
Informazioni turistiche