Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni

Castello Estense

E' il maestoso simbolo di Ferrara con le quattro torri circondate dal fossato, i rossi mattoni di cotto, le eleganti balaustre bianche, le prigioni e le sale per i giochi e il diletto di corte.
Foto di Nicola Bisi - Wikicommons
Castello Estense

A Ferrara nel 1385, una pericolosa rivolta convinse Niccolò II d’Este della necessità di erigere una poderosa difesa per sé e la sua famiglia sorse così il Castello di San Michele, fortezza che ricorda il Castello di S. Giorgio a Mantova - realizzato anch'esso da Bartolino da Novara. A quel periodo risalgono la massiccia imponenza, il fossato, i ponti levatoi, le torri austere. Un passaggio coperto, ancora esistente, univa l’edificio militare al palazzo dei marchesi, oggi Palazzo Municipale. Passarono i secoli e i pericoli di sommosse cessarono. Allora il castello fu abbellito e slanciato per divenire la magnifica residenza della corte: venne arricchito dalle altane sopra le torri, dai balconi di marmo, dal cortile d'onore di linee cinquecentesche e dai fastosi appartamenti affrescati, ancor oggi visitabili all'interno del percorso museale.
Le imponenti torri, poste ai quattro angoli del Castello svettano ancora oggi sulla città, simbolo indelebile della grandezza e magnificenza della Famiglia D'Este: a sud-est la Torre Marchesana e a sud-ovest la Torre di San Paolo, a nord-ovest la Torre di Santa Caterina, a nord-est la splendida Torre dei Leoni, punto panoramico da cui ammirare la città.


Logo Musei di QualitàIl Castello Estense di Ferrara ha ottenuto lo status di MUSEO DI QUALITA' riconosciuto dall'Istituto per i Beni Culturali dell'Emilia-Romagna.

 

MODALITÀ DI VISITA

In ottemperanza alle disposizioni governative vigenti, previste per tutti i luoghi di cultura italiani (rif. D.L. del 23 luglio 2021), dal 6 agosto 2021 è obbligatorio che i visitatori esibiscano il Green Pass corredato da un valido documento di identità per accedere al Museo Castello Estense.

Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti con certificazione medica specifica.

L'ingresso al museo è contingentato ed è consentito ad un massimo di 15 visitatori ogni 20 minuti.
La prenotazione è fortemente consigliata: https://prenotazionemusei.comune.fe.it

Le prigioni sono temporaneamente chiuse.
Nell'ala sud e nei camerini è visitabile nuova mostra dedicata a Giovanni Battista Crema >>>


RISORSE ONLINE

Orari

10.00 - 18.00 (la biglietteria chiude 45 minuti prima). Chiuso martedì.

La prenotazione è fortemente consigliata PRENOTA ORA>>

INGRESSO GRATUITO per i possessori della card turistica MYFECARD

Tariffe

 

Tariffe Castello

Intero 12,00 euro. 
Ridotto

10,00 euro (tra i 12 e i 18 anni; over 65).

Gruppi scuole medie e superiori 5,00 euro.
Family per ogni adulto pagante, 1 minore entra gratis
Attività in aula didattica (temporaneamente non disponibile) 5,00 euro
Salita alla Torre dei Leoni.
supplemento 2,00 euro
Minori di 12 anni / 18APP Gratuito
Video guida supplemento 2,00 euro
Visitatori nel giorno del compleanno Gratuito

Gratuito

  • Guide turistiche
  • Persone diversamente abili con accompagnatore
  • Giornalisti
  • Fino a 11 anni

Come arrivare

A piedi: 20 minuti dalla stazione ferroviaria, 10 minuti dal Parcheggio Centro Storico
In autobus: n° 1 e n° 9 dalla stazione ferroviaria, fermata Cavour Giardini o Giovecca Teatini.
Raggiungibile in auto (parcheggio San Guglielmo a circa 350 mt).

Accessibilità
Parzialmente accessibile a persone diversamente abili o con bisogni speciali.

ultima modifica 14/09/2021 12:30
Chiudi menu
Informazioni turistiche