Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni

Un artista chiamato BANKSY

Mostre

La mostra per Palazzo dei Diamanti è un imponente evento espositivo che riunisce oltre 100 pezzi originali dell’artista britannico
Immagine dell'evento
Banksy arriva in città. Originario di Bristol, il celeberrimo quanto misterioso writer anglosassone è considerato uno dei maggiori esponenti della Street Art.
A pochi giorni di
distanza dalla sua ultima creazione, Game Changer, opera donata al General Hospital di Southampton in cui è raffigurato un bambino che ai tradizionali supereroi preferisce una bambola vestita da infermiera, Ferrara gli rende omaggio con la mostra Un artista chiamato Banksy, curata da Gianluca Marziani, Stefano Antonelli e Acoris Andipa, prodotta e organizzata dall'Associazione Culturale MetaMorfosi. E lo fa all'interno di uno dei simboli più importanti della città, Palazzo dei Diamanti, giocando volutamente sul contrasto tra dimensione storica e “urban”.

L'esposizione si compone di oltre 100 opere dell’artista britannico, tra cui alcuni dipinti, serigrafie e numerosi stencil. Oltre a questi, il pubblico avrà l'occasione di ammirare anche alcuni oggetti installativi e memorabilia.
La riapertura al pubblico di Palazzo dei Diamanti coincide, dunque, con una mostra-evento di uno degli artisti più discussi e, al tempo stesso, ammirati del nuovo millennio. Da Dismaland print a Love Is In The Air, da Barcode a Monkey Queen, da Girl with Balloon a Mickey Snake, il visitatore avrà la possibilità di intraprendere un lungo viaggio attraverso la rivoluzionaria e originale poetica del writer inglese senza identità.
IMPORTANTE: L'artista conosciuto come Banksy non è in alcun modo coinvolto in questa mostra. Il materiale per questa esposizione proviene interamente da collezioni private. Per quanto riguarda l'artista, il suo ufficio è stato informato.

A cura di Gianluca Marziani, Stefano Antonelli e Acoris Andipa, prodotta e organizzata da MetaMorfosi Associazione Culturale in collaborazione con il Comune di Ferrara e la Fondazione Ferrara Arte.

Nuove modalità di visita
Dopo la chiusura straordinaria, Palazzo dei Diamanti riapre al pubblico attivando tutte le misure di prevenzione e contenimento per la convivenza con il virus Covid-19
Invitiamo i visitatori a prendere visione delle regole di accesso che consentiranno di muoversi all’interno degli spazi museali in sicurezza
In particolare:
L’ingresso alla mostra è contingentato e sarà consentito a un massimo di 15 visitatori ogni 15 minuti
È obbligatorio indossare la mascherina per tutti i visitatori dai 6 anni in su
È necessario mantenere sempre la distanza interpersonale di almeno 1 metro ed evitare assembramenti
Si raccomanda di igienizzare le mani con gli appositi disinfettanti che si trovano lungo il percorso

Il regolamento completo è scaricabile sul sito ufficiale>>

Dove

Palazzo dei Diamanti - Corso Ercole I d'Este 21 - Ferrara

Quando

Dal 30 maggio al 27 settembre 2020

Orari

Tutti i giorni dalle 11.00 alle 21.00 (la biglietteria chiude 30 minuti prima)
Aperto anche 15 agosto.
27, 28, 29 agosto apertura straordinaria fino alle ore 24.00 (chiusura della biglietteria alle ore 23.30) in occasione del Ferrara Buskers Festival.

Tariffe

Tariffa unica: € 10,00
Gratuito: minori fino a 12 anni; portatori handicap al 100%; guide turistiche e giornalisti con tesserino; titolari di tessera ICOM; forze dell’ordine e militari in divisa; ispettori Siae; “eroi in corsia”: personale sanitario che ha operato nei reparti Covid in tutta Italia.
Prevendita 1 € a persona
L’ingresso alla mostra è contingentato. I visitatori in possesso della prenotazione avranno la precedenza assoluta. Si consiglia quindi fortemente l’utilizzo del servizio di biglietteria online

Contatti

Ufficio Informazioni e Prenotazioni Mostre e Musei C.so Ercole I d'Este, 21
telefax 0532 203064
Azioni sul documento
ultima modifica 01/08/2020 15:10
Ricerca eventi
Chiudi menu
Informazioni turistiche