Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni

Claudio Koporossy. Invisibilia

Mostre

La mostra del fotografo dell'acqua Claudio Koporossy alla Palazzina Marfisa d'Este comprende scatti di Ferrara a fianco delle immagini dei giochi d'acqua delle fontane di Parigi, della Reggia di Peterhof in Russia e della Gran Moschea dello Sceicco Zayed ad Abu Dhabi.
Immagine dell'evento

Gli scatti di Ferrara compongono un'intera sezione dell'esposizione e sono esposti a fianco delle immagini dei giochi d'acqua delle fontane di Parigi, della Reggia di Peterhof in Russia e della Gran Moschea dello Sceicco Zayed, ad Abu Dhabi. Koporossy infatti ha realizzato fotografie di diversi contesti locali: dal Castello a Parco Massari, dalla nuova fontana di piazza Repubblica a quella dell'Acquedotto: l'acqua che scorre su questa statua, tra i 'bassorilievi' di Arrigo Minerbi raffiguranti bambini, allegorici, crea un effetto notevole.

Le stanze affrescate e gli arredi di gusto rinascimentale voluti da Nino Barbantini restituiscono l’atmosfera degli ultimi anni della corte estense, in uno spazio protetto e privato, che viene ora felicemente contaminato dalle fotografie di Koporossy. Per l’occasione, l’artista ha dedicato alcuni nuovi scatti all’acqua delle fontane e dell’Acquedotto monumentale di Ferrara.

L’acqua è per Koporossy una “magnifica ossessione”, da indagare con attenzione, da vicino, osservandola in contesti differenti. La visione dell’acqua entra nei suoi occhi, attraversa la sua mente, e fornisce l’impulso al suo dito, che aziona il pulsante della macchina fotografica. E in questo scatto l’artista fissa ciò che è mobile, concretizza nelle sue opere una realtà nuova. Le acque limpide che immortala si rinnovano grazie ai colori sgargianti dei fiori, dei frutti e degli ortaggi che divengono forme irripetibili e sorprendenti trasfigurazioni cromatiche. Di queste favolose agglutinazioni rimane traccia solo sulla superficie della fotografia, un frammento altrimenti invisibile.
Con la mostra Invisibilia Koporossy invita i visitatori a condividere la sua azione e la sua emozione, a stargli accanto e con lui a riflettere sul mistero della vita, sull’origine e sulla infinita bellezza del creato.

Dove

Ferrara - Palazzina Marfisa d'Este - Corso Giovecca 170

Quando

Dal 1 maggio al 26 settembre 2021

Orari

9.30-13.00 / 15.00-18.00. Chiuso lunedì.
La prenotazione è consigliata: >>> Sito prenotazione musei

Tariffe

Intero: euro 4,00; ridotto: euro 2,00 (giovani dai 18 ai 30 anni titolari della Youngercard, over 65 anni, studenti universitari, categorie convenzionate, insegnanti di primo e secondo grado con tesserino).
Gratuito: minori di 18 anni, gruppi scolastici, persone diversamente abili e loro accompagnatori, guide turistiche e giornalisti con tesserino, possessori MyFe Card, categorie convenzionate.

Gratuito

  • Persone diversamente abili con accompagnatore
  • Guide turistiche
  • Giornalisti
  • Militari
  • Fino a 18 anni

Contatti

Ufficio Informazioni e Prenotazioni Mostre e Musei C.so Ercole I d'Este, 21
Azioni sul documento
ultima modifica 03/09/2021 14:54 — scaduto
Ricerca eventi
Chiudi menu
Informazioni turistiche